Pasta fresca
Cambia

Pasta fresca

Raffaella Locatelli

Ingredienti

3 porzioni
  1. 200 gr farina
  2. 2 uova medie

Passaggi

  1. Che vogliate fare ravioli ripieni o tagliatelle, pappardelle o tagliolini la base è sempre la stessa. Il rapporto degli ingredienti è 1:1, ogni 100 gr. di farina 1 uovo. Per prima cosa mettere la farina sul tagliere a fontanella o nella planetaria.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  2. A parte in una tazza sbattere le uova, più le uova sono "amalgamate" più l'impasto risulterà omogeneo e liscio.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  3. Mettere le uova al centro della fontanella e iniziare pian piano a far cadere la farina fino a quando non ci sarà più il rischio che le uova rompano gli argini e allaghino tutto😑.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  4. Iniziare a impastare, a mano per circa 20 minuti, mentre con la planetaria un 5 minuti con il gancio. Se l'impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungere piano piano dell'acqua, nel caso contrario della farina.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  5. Quando il panetto avrà una consistenza liscia e omogenea avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare almeno 30' minuti in frigorifero.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  6. Passato il tempo di riposo, riprendete il panetto, infarinate il ripiano su cui dovete stendere la pasta e iniziare a stenderla con il matterello partendo sempre dal centro del panetto verso l'esterno. Infarinate sempre e solo la sfoglia e mai il matterello se no si attacca. Girate la sfoglia di 180 gradi, stendete e così via fino ad ottenere una sfoglia sottilissima; quando vi sembrerà abbastanza sottile sarà ancora troppo alta😂😂.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  7. Ottenuta la sfoglia lasciatela asciugare un pochino, perché se la doveste tagliare subito rischiereste che le tagliatelle si attacchino. Se non avete tempo cospargete l'impasto con della semola di grano che tenderà ad asciugarla. Iniziate ad arrotolare la pasta da un lato fino a arrivare a metà sfoglia, fare lo stesso dall'altro. iniziare a tagliare a questo punto le tagliatelle, devono essere 7 mm di larghezza.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  8. Una volta tagliate infilate il manico di un mestolo di legno centralmente e tagliatelle si srotoleranno. Tenetele su un canovaccio infarinato fino a quando non dovete cuocerle.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

  9. La ricetta e le misure delle tagliatelle, sono state depositate nella camera di commercio di Bologna, l'altezza deve essere tra i 6 e gli 8 decimi di millimetro, mentre la larghezza 7 mm da cruda e 8 da cotta. Detto così sembra chissà che cosa, ma una volta presa la mano vedrete che è semplice.

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

    Aggiungi foto

Aggiungi un passaggio

Cooksnap

(0)

Hai provato questa ricetta?

Condividi la tua versione con una Cooksnap photo

Condividi il tuo Cooksnap

Parole chiave correlate